DAF Serie Efficiency Champions: l’efficienza prima di tutto

Il motore beneficia di un nuovo software disponibile anche come aggiornamento per tutti gli altri veicoli di nuova generazione
12 Giugno 2024
1 min read
Efficiency Champions

L’efficienza dei nuovi DAF Serie Efficiency Champions è stata ulteriormente ottimizzata da un nuovo software del motore, disponibile anche come aggiornamento per tutti i veicoli DAF di nuova generazione già consegnati.

Miglioramento gestione flotte

Il nuovo software garantisce non solo un funzionamento silenzioso ed equilibrato del motore, ma è anche pronto per essere utilizzato su eventuali aggiunte future alla piattaforma di gestione delle flotte online di DAF, il cui scopo è facilitare la manutenzione predittiva. In questo modo, il veicolo sarà costantemente in contatto con la propria sede e con il concessionario, in modo che possa consigliare una manutenzione proattiva o (ove necessario) preventiva, al fine di garantire la massima disponibilità del veicolo.

Grazie all’efficienza ottimale e alle basse emissioni di CO2 della serie Efficiency Champions, questi veicoli possono essere classificati come CO2 Classe III per un massimo di sei anni, rendendoli validi per i pedaggi tedeschi più vantaggiosi per i veicoli con un propulsore convenzionale. Ciò può comportare un risparmio della tariffa autostradale fino a 1,6 centesimi per chilometro.

Compatibili con HVO

I veicoli DAF XD, XF, XG e XG+ sono inoltre completamente equipaggiati per l’uso dell’HVO (Hydrotreated Vegetable Oil, olio vegetale idrotrattato). Questi biocarburanti di ultima generazione consentono una riduzione delle emissioni di CO2 fino al 90% e contribuiscono in modo importante al basso impatto ambientale dei veicoli DAF di Nuova generazione.

I nostri argomenti

Advertising

Advertising

Advertising

Advertising

MAGAZINE

NEWSLETTER

Vaisu

Don't Miss

Iaconi, Lamberet: temperatura controllata chiama innovazione

È ormai una considerazione ricorrente, un paradigma usato da tutti

Industria 5.0: non una corsa all’agevolazione ma un investimento

La base di partenza non deve essere il desiderio di