Amati

Gianluca Amati: “Per il Gruppo il 2024 si sta rivelando un’ottima annata”

Gianluca Amati ha fatto il punto ai nostri microfoni sulla sua azienda, spaziando dalla collaborazione con Alis al consolidamento dell’avamposto torinese. Dunque, il 2024 sta concretizzando tutte le promesse

Le opportunità arrivano a chi sa dove andarle a cercare, e Gianluca Amati è un eccellente scouter, oltre che un imprenditore dalle idee chiare. Da tempo, il network di officine che dalla base di Nettuno ha negli anni espanso la propria zona di interesse, offre ad aziende di trasporto pubblico e autotrasportatori la propria consulenza sartoriale nella manutenzione e riparazione dei veicoli.

Solo un anno fa metteva il suo segnaposto all’interno del S.I.T.O. di Orbassano, guardando sempre oltre, a quello che intende far succedere domani. Non è un impegno lineare perché non si tratta di vendere un prodotto, ma di volta in volta andare a far sorgere un avamposto tecnico là dove i clienti ne hanno più bisogno.

Amati: “Siamo diventati anche officina ZF e officina autorizzata Rolfo”

Come è successo con la creazione dell’officina nell’hinterland del capoluogo torinese. “Ad un anno di distanza dall’apertura a Torino – ci racconta Gianluca Amati – siamo diventati anche officina ZF, rafforzando il rapporto di collaborazione con il costruttore tedesco, già presente nella struttura di Nettuno da oltre 30 anni.

Ed è notizia di questi giorni che sia a Torino sia nelle altre sedi del Gruppo siamo diventati officina autorizzata ROLFO, un nuovo traguardo che ci onora perché ROLFO è un player mondiale nel settore delle bisarche e il fatto di far parte della loro rete assistenziale è un riconoscimento ulteriore delle nostre competenze e affidabilità in un mercato così specialistico. Abbiamo organizzato le attività in modo strategico e stiamo marciando spediti, tanto che a giugno arriveranno un direttore commerciale e un direttore di sede per gestire tutte le operazioni che via via stanno entrando”.

“Torino per noi è baricentrico, e da lì avremo la possibilità di coprire un’area molto vasta: possiamo intervenire in tutta la Liguria, a Ovest fino a Milano, in tutto il Piemonte e la Valle d’Aosta. Stiamo ricevendo anche un validissimo supporto proprio dall’Interporto SITO, all’interno del quale svolgono la loro attività diversi operatori del trasporto e della logistica. In occasione degli incontri con Alis e da un confronto con Guido Grimaldi, sono emerse le diverse problematiche che presentano i veicoli in fase di sbarco dalle navi.

Spesso necessitano di manutenzione dopo i viaggi, e proprio per iniziare a contenere il numero di tutti questi fermi forzati abbiamo pensato, insieme all’associazione, che fosse opportuno realizzare una rete di officine nelle vicinanze dei porti di interesse. Inizieremo a breve a Civitavecchia, continueremo a Vado Ligure nel 2024, poi Livorno, e il prossimo anno cominceremo a studiare i 4/5 porti più importanti per il Gruppo Grimaldi e gli associati Alis in Europa.”

Nuova apertura a Genova

Gianluca Amati, che da pochi giorni ha aperto una nuova struttura anche a Genova, crede fermamente, e come dargli torto, nello spirito associativo e nelle idee che possono nascere quando ci si siede intorno ad un tavolo per incrociare difficoltà e risorse. “Questo è il nostro credo – conclude – cerchiamo sempre di sopperire alle esigenze del mercato: sono opportunità commerciali per noi, ma se il nostro intervento risolve una complicazione professionale di un’azienda, allora la soddisfazione è doppia.”

I nostri argomenti

Advertising

Advertising

Advertising

Advertising

MAGAZINE

NEWSLETTER

Vaisu

Don't Miss

Anteo

Anteo lancia sul mercato la nuova sponda F5 X2CL 075 a due cilindri

Tra i vari prodotti della recente gamma 2024, Anteo punta
Carrier

Carrier Transicold: una ventata di novità per il mercato italiano nel 2024

Uno dei prodotti di punta di Carrier è sicuramente il