MAN ed E.ON insieme per una rete di ricarica per camion elettrici in Europa

La rete di ricarica per camion elettrici prevede circa 400 punti di ricarica in circa 170 località in tutta Europa
11 Luglio 2024
2 mins read
MAN

La nuova partnership tra E.ON e MAN Truck & Bus segna un passo decisivo nell’espansione delle infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici in Germania e in Europa. In particolare, la società energetica e il produttore di veicoli allestiranno circa 170 siti con circa 400 stazioni per la ricarica pubblica di camion elettrici in tutta Europa.

E.ON e MAN, nuove stazioni di ricarica

E.ON e MAN stanno investendo nelle nuove stazioni di ricarica che saranno costruite presso la rete assistenziale MAN esistente e saranno in grado di ricaricare anche veicoli commerciali di altri produttori. Solo in Germania sono previste circa 125 sedi per creare la più grande rete di ricarica pubblica a livello nazionale per veicoli commerciali pesanti mai realizzata nel Paese. Ulteriori siti sono in costruzione in Italia, Austria, Regno Unito, Danimarca, Polonia, Repubblica Ceca e Ungheria.

I nuovi siti ubicati nei punti strategici

I nuovi siti saranno ubicati in centri di servizio MAN strategicamente selezionati, principalmente in aree industriali con elevati volumi di camion o vicino alle autostrade: ciò significa che la ricarica pubblica può essere facilmente integrata nelle operazioni quotidiane. La disposizione dei siti è appositamente progettata per la ricarica dei veicoli commerciali elettrici: ciò include un percorso ‘drive-through’ attraverso la stazione di ricarica in modo che camion e autobus non debbano fare manovra.

Ove possibile, le stazioni sono installate in aree separate dalle attività assistenziali MAN, quindi con ingressi e uscite separati per l’area di ricarica così da garantire che siano accessibili al pubblico, indipendentemente dalla marca del veicolo. Durante il giorno gli autisti beneficiano anche delle infrastrutture esistenti, come servizi igienici e sale ricreative.

I siti saranno costruiti in modo modulare. Come primo passo, ogni sito sarà dotato di diverse stazioni di ricarica da 400 kW: ciò consentirà a un camion elettrico medio di ricaricarsi per un’autonomia fino a 300 chilometri in circa 45 minuti. Successivamente, i siti verranno aggiornati al sistema di ricarica megawatt MCS.

Neutralità climatica entro il 2045

Gli obiettivi politici per la decarbonizzazione dei trasporti in Germania e in Europa sono chiari: il governo tedesco vuole ridurre in Germania del 55% le emissioni di gas serra derivanti dal traffico pesante entro il 2030 e raggiungere la neutralità climatica entro il 2045. L’UE ha recentemente deciso di ridurre le emissioni di CO2 dei trasporti pesanti del 65% entro il 2035 e del 90% entro il 2040 rispetto ai livelli del 2019. In questo contesto, l’industria sta investendo molto in veicoli e infrastrutture.

Camion elettrico è ai blocchi di partenza

L’elettrificazione della gamma prodotto MAN sta accelerando. Il primo camion elettrico pronto per la produzione con un’autonomia giornaliera fino a 800 chilometri è ai blocchi di partenza per il 2024. L’autonomia dell’autobus urbano elettrico sarà ampliata con un aggiornamento il prossimo anno, inoltre MAN prevede di mettere su strada la sua prima flotta test di autobus granturismo elettrici nel 2025. Nel frattempo, in qualità di fornitore completo di mobilità elettrica e soluzioni di ricarica, E.ON offre già l’accesso a una rete completa di oltre 500 mila punti di ricarica per auto in tutta Europa.

I nostri argomenti

Advertising

Advertising

Advertising

Advertising

MAGAZINE

NEWSLETTER

Vaisu

Don't Miss

Renault Master

Renault, primo semestre positivo: i veicoli commerciali crescono del 19,2%

È un primo semestre positivo quello di Renault, che registra
IVECO BUS

IVECO BUS Al Lat.Bus 2024 con un’ampia gamma di prodotti per il mercato brasiliano

Confermata la presenza di IVECO BUS al Lat.Bus 2024 il