MAN Truck & Bus guarda al futuro di tutte le alimentazioni

MAN si prepara all'IAA Transportation 2024 presentando per la prima volta l’intera gamma di trazioni per camion
3 Luglio 2024
1 min read
MAN

MAN Truck & Bus scalda i motori in vista dell’IAA Transportation 2024 in programma a settembre, dove si punterà sulla decarbonizzazione del trasporto merci su strada. Al centro della scena ci sarà sicuramente il nuovo MAN eTruck, che offre oltre un milione di varianti di configurazione grazie alle batterie modulari, numerosi passi, cabine, prese di forza e dotazioni ideali per tutti gli impieghi.

La sua preparazione per il prossimo megawatt, lo standard di ricarica MCS fino a 1.000 kW, permette la ricarica all’interno della pausa di guida dell’autista e questo garantisce un’autonomia giornaliera fino a 800 chilometri, sufficiente per le applicazioni a lungo raggio. Questo è uno dei motivi per cui i clienti sono molto interessati: 2 mila tra richieste e ordini sono già stati ricevuti, inclusa un’importante commessa dalla Francia di 100 veicoli.

Entro il 2030 un camion MAN su due sarà elettrico

Entro il 2030, un camion MAN su due immatricolato in Europa dovrà essere elettrico a batteria. Recentemente, la joint venture per le infrastrutture di ricarica Milence, in cui MAN fa parte del GRUPPO TRATON insieme a Daimler Truck e Volvo Trucks, ha aperto uno dei primi grandi parcheggi di ricarica per camion nel porto di Anversa. Grazie a questa iniziativa saranno realizzati complessivamente 1.700 punti di ricarica nei prossimi anni. Entro il 2030 ne serviranno 50 mila in totale per il sempre crescente numero di camion elettrici. Anche MAN sta lavorando per l’elettrificazione della propria rete di servizi.

Non solo mobilità elettrica

Parallelamente allo sviluppo della mobilità elettrica, MAN lavora sull’idrogeno come soluzione complementare a zero emissioni per applicazioni speciali, come il trasporto pesante o dove le infrastrutture di ricarica siano difficili da implementare. MAN ha infatti recentemente mostrato il prototipo del MAN hTGX, un camion a combustione di idrogeno che sarà consegnato in una piccola serie iniziale di 200 veicoli dal 2025 a clienti in Germania, Paesi Bassi, Norvegia, Islanda e a una selezione di Paesi non europei.

Inoltre, MAN ha sviluppato un motore diesel altamente efficiente per i trattori delle serie MAN TGX e TGS con la nuova Power Lion e il motore D30. Basato sulla competenza tecnologica del GRUPPO TRATON, la nuova Power Lion sviluppata appositamente per MAN raggiunge un’ulteriore notevole riduzione dei consumi e quindi una riduzione delle emissioni di CO2 fino al 3,7% grazie anche al nuovo cambio MAN TipMatic 14, una nuova generazione dei freni e alle soluzioni aerodinamiche. Nei Paesi con calcolo del pedaggio sulle emissioni di CO2, i nuovi MAN diesel saranno in grado di offrire ulteriori risparmi sui costi chilometrici perché classificati in classi di pedaggio molto favorevoli.

I nostri argomenti

Advertising

Advertising

Advertising

Advertising

MAGAZINE

NEWSLETTER

Vaisu

Don't Miss

Renault Master

Renault, primo semestre positivo: i veicoli commerciali crescono del 19,2%

È un primo semestre positivo quello di Renault, che registra
IVECO BUS

IVECO BUS Al Lat.Bus 2024 con un’ampia gamma di prodotti per il mercato brasiliano

Confermata la presenza di IVECO BUS al Lat.Bus 2024 il