Stellantis, Tavares ai Sindacati: Jeep Compass a Melfi e 500 ibrida a Mirafiori

L'Amministratore Delegato di Stellantis ha recentemente incontrato i sindacati, illustrando loro i piani futuri del Gruppo. Positivo il feedback dei sindacati, che però chiedono ulteriori incontri con il Governo
30 Maggio 2024
2 mins read
Stellantis
Carlos Tavares - AD di Stellantis

Stellantis produrrà la Fiat 500 ibrida a Mirafiori a partire dal 2026 e la Jeep Compass ibrida a Melfi in tempi brevi. Queste le principali novità annunciate ai sindacati dall’Amministratore Delegato Carlos Tavares in occasione del recente incontro al Centro Stile di Mirafiori a Torino, incentrato sull’assegnazione di modelli negli stabilimenti italiani fino al 2030 e oltre.

Stellantis propone flessibilità produttiva per affrontare le incerte tendenze dell’elettrificazione

Tavares ha ribadito ai sindacati il principio della flessibilità produttiva per affrontare le incerte tendenze dell’elettrificazione. Ha annunciato ufficialmente che la produzione della Fiat 500 ibrida inizierà nel primo trimestre del 2026 a Mirafiori, mentre una nuova versione ibrida della Jeep Compass sarà prodotta a Melfi, aggiungendosi ai cinque modelli già assegnati.

A Cassino, secondo i sindacati, verrà prodotto un nuovo modello nel 2027, oltre all’Alfa Romeo Stelvio nel 2025 e la Giulia nel 2026. Questi annunci si aggiungono a quelli recenti riguardanti una nuova generazione di batterie per rendere la Fiat 500e ancora più attraente per i clienti e l’espansione della produzione della Fiat Panda ibrida a Pomigliano. L’introduzione di questi nuovi modelli ibridi contribuirà positivamente al carico di lavoro dello stabilimento di Termoli e degli impianti e-DCT e trasmissioni di Mirafiori nei prossimi anni.

Assunzione di giovani lavoratori, specialmente a Mirafiori

Con il successo del piano annunciato, Stellantis avvierà un processo di rinnovamento generazionale della forza lavoro, con l’assunzione di giovani lavoratori, specialmente a Mirafiori. Tavares ha sottolineato l’importanza di offrire auto accessibili e di alta qualità ai clienti italiani, il che richiede un miglioramento della competitività di Stellantis in collaborazione con i fornitori e le istituzioni italiane.

Stellantis sta già affrontando i fattori interni all’azienda, ma restano da gestire quelli esterni, come il costo dell’energia, la rete di ricarica per i veicoli elettrici e le misure di supporto al mercato, oltre alle iniziative per incentivare la conversione e la riqualificazione.

Feedback positivo dei sindacati, che però chiedono ulteriori incontri con il Governo

Il Ministro per le Imprese e il Made in Italy, Adolfo Urso, ha commentato: “Un milione di veicoli è una soglia molto importante, assolutamente necessaria ma non sufficiente, dato che il divario tra produzione e immatricolazioni in Italia è il più alto d’Europa. Siamo l’unico paese con una sola casa automobilistica, mentre altri paesi europei ne hanno da quattro a sette.

Mi auguro che l’AD abbia illustrato un piano di sviluppo con nuovi modelli elettrici e ibridi per gli stabilimenti di Mirafiori, Melfi, Pomigliano e Cassino, e che nel tempo possano insediarsi altre case automobilistiche per sostenere la filiera dell’automotive italiana, che è un orgoglio del made in Italy”.

I sindacati hanno accolto positivamente l’assegnazione della 500 ibrida a Mirafiori, ma hanno sottolineato la necessità di ulteriori incontri con il governo per definire i dettagli delle produzioni nei singoli stabilimenti e per affrontare questioni cruciali come i costi dell’energia e gli incentivi. Uliano ha dichiarato: “È una prima risposta importante per Torino, ma servono altri incontri per definire la produzione degli altri stabilimenti italiani. L’obiettivo del milione di veicoli dipende anche da aspetti che vanno discussi con il governo in un tavolo dedicato”.

I nostri argomenti

Advertising

Advertising

Advertising

Advertising

MAGAZINE

NEWSLETTER

Vaisu

Don't Miss

DAF

DAF consegna 38 trattori stradali di ultima generazione alla Beneventi del Gruppo Kerakoll

Sono 38 i trattori stradali DAF di ultima generazione ad
eActros

Partito da Francoforte il Tour Elettrico dei Mercedes-Benz TruckS eActros 600

È partito ufficialmente, come vi avevamo anticipato, martedì 11 giugno