Per Barison Trasporti una gru mai vista prima, confezionata da Scandipadova e Cormach

La motrice arriva dalla concessionaria Scania, l'allestimento dal "laboratorio" dell'azienda bresciana, in attività dal 1960. Si tratta di un veicolo inedito che risponde alle esigenze specifiche di Luca Barison e della sua azienda
8 Maggio 2024
5 mins read
Barison Trasporti

L’azienda padovana Barison Trasporti di Bovolenta accoglie in flotta una nuova motrice Scania R500 B8X2*6LB dotata di catena cinematica Super, allestita da Cormach (dal 1975 specializzata nella produzione di autogru) in risposta ad una richiesta che ha finito per diventare l’occasione per mettere a punto un prodotto che prima non c’era.

Barison Trasporti, ecco com’è strutturata

“La nostra azienda – ci racconta Luca Barison, classe 1974, amministratore della Barison Trasporti – nasce nel 1997, figlia dell’attività portata avanti a partire dalla fine degli anni Sessanta da mio padre Gabriele. Papà iniziava con il commercio di foraggi, per poi specializzarsi nei primi anni Ottanta nei trasporti industriali con gru. Nel corso degli anni abbiamo approfondito il nostro know-how in questo settore, integrando in seguito l’offerta con i trasporti eccezionali per carichi voluminosi”.

Un’azienda ancora oggi a carattere familiare, che affianca Luca e la sorella Anna al padre Gabriele e alla madre Ester. “Abbiamo una flotta di dodici mezzi – prosegue l’imprenditore – di cui cinque trattori stradali e il resto motrici con gru, di varie forme e dimensioni. In parco abbiamo un MAN, qualche Daf, ma sopratutto Scania, che offre una gamma ampissima di prodotti, all’interno della quale abbiamo sempre trovato la soluzione tecnica specifica di cui abbiamo avuto bisogno, senza necessità di complicati successivi allestimenti.

Barison Trasporti

Penso ad esempio alle motrici a quattro assi ribassate, che quando abbiamo acquistato gli altri costruttori non avevano neppure a listino: con Scania l’unico imbarazzo, se così possiamo definirlo, è individuare in un’offerta così vasta e particolareggiata il mezzo giusto che si adatti nel modo più corretto alle nostre esigenze”.

C’è dunque della scienza dietro alle solite motivazioni di cuore se con Scandipadova il rapporto dura da molti anni. “Sono nostri fornitori fin dai primi anni 2000 – continua Barison – e siamo sempre stati seguiti dal loro team con grande attenzione, sia nella fase della scelta tecnica che poi durante tutta la vita del veicolo, e parlo quindi di assistenza: in questi anni abbiamo acquistato da Scandipadova circa 10 Scania, tutti con caratteristiche particolari.

Oggi il nostro parco è in via di conversione integrale all’Euro 6, per quanto per un’attività come la nostra non sia agevolissimo assecondare in modo puntuale le normative in termini di emissioni, che sono in continuo cambiamento, considerando che proprio per la loro specificità i nostri mezzi è bene che abbiano una vita il più lunga possibile”.

Un prototipo a completamento della gamma Cormach

Il veicolo di cui oggi raccontiamo l’ingresso in flotta è una motrice con allestimento gru dalle dimensioni importanti, nato come prototipo a completamento della gamma Cormach.

“La gru consegnata a Barison – ci racconta Marco Comensoli di Cormach, terza generazione di una famiglia che con il nonno Ernesto fondava l’attività nel 1960 – ha un braccio della lunghezza di 35,5 metri ed è la prima 185 t/m: i Barison sono nostri clienti da più di 20 anni, hanno acquistato già 6/7 gru da noi, e quando ci siamo resi conto che la loro esigenza sarebbe stata meglio soddisfatta da un nuovo modello, abbiamo iniziato a lavorare per colmare il gap che esisteva nella nostra gamma tra le versioni da 150 e quelle da 240 t/m. La sfida maggiore è stato produrre una 185 t/m rimanendo sotto le 32 ton, che è il limite legale per i 4 assi in Italia”.

Barison Trasporti
Da sx Federica Sarto di Scandipadova, Luca Barison, Davide Buson di Scandipadova, Gabriele Barison e Alessandro Martello di Scandipadova.

Una sfida che Cormach ha vinto con impegno e dedizione, e che oggi raccoglie la soddisfazione del cliente. “Dai primi contatti alla fornitura del mezzo il progetto è durato 2 anni – torna ad aggiungere Luca Barison – e oggi è quotidianamente al lavoro sulle commesse più impegnative. È stato un lavoro di squadra partito dalle nostre indicazioni e portato a termine grazie alla grande competenza che Cormach ha nel settore gru”.

Cormach, l’eccellenza italiana guidata da Marco e Stefano Comensoli e dalla loro famiglia
“Il prodotto sta già avendo un notevole successo – conferma Marco Comensoli – e abbiamo già numerosi ordini sia dall’Italia che dall’estero: sono diverse le unità che abbiamo venduto negli Stati Uniti, in Perù e ad Hong Kong”.

Cormach è una vera e propria eccellenza italiana, oggi timonata da Marco e da suo fratello Stefano, rispettivamente export manager e responsabile vendite Italia, insieme al padre e allo zio, i figli di Ernesto. “In Italia – precisa Comensoli – vendiamo direttamente o attraverso i rivenditori, mentre all’estero abbiamo un rivenditore esclusivo per ogni paese.

Sono oltre 30 in tutto il mondo e i nostri mercati di riferimento sono Stati Uniti, Francia, UK, Israele e Hong Kong: le gru vengono spedite via container o sui camion, a seconda della destinazione, e poi localmente viene eseguita l’installazione. È destinato all’export oltre l’80 per cento della nostra produzione, che avviene interamente nello stabilimento di Montichiari, in provincia di Brescia. Il team è formato da 105 persone, di cui un’ottantina in produzione e 10 nell’ufficio tecnico. Del nostro gruppo fa parte anche la consociata Centro Gru, che si occupa di realizzare gli allestimenti”.

Scandipadova e Scania punti di riferimento

Scania e Cormach dunque, due fornitori di eccellenza per un mezzo che può contare non solo sullo stato dell’arte della tecnologia in ambito sollevamento, ma anche su una straordinaria efficienza che consente di risparmiare notevolmente sul fronte dei consumi. “Per le missioni specifiche di Barison Trasporti – interviene Davide Buson, responsabile commerciale di Scandipadova – non potevamo che consigliare la catena cinematica del Super.

Barison Trasporti

Questo modello è diventato un indiscusso punto di riferimento per tutti coloro che siano alla ricerca del difficile equilibrio tra prestazioni e consumi ridotti: il Super assicura un risparmio che arriva fino al 10-11 per cento rispetto alla precedente generazione, e si traduce dunque in uno strumento perfetto per far quadrare il conto economico dell’acquisto. La fiducia che Barison accorda da anni a Scania e a Scandipadova è per noi motivo di grande orgoglio, e la nostra priorità è di accompagnare questa azienda nel suo entusiasmante percorso di crescita”.

Crescere, già, perché i piani per il futuro della Barison Trasporti prevedono un ulteriore ampliamento dell’offerta alle aziende. “Stiamo estendendo il nostro portafoglio servizi – spiega Luca – mettendo a disposizione, oltre al piazzale, anche un nuovo magazzino da 1.000 mq per i depositi a medio e lungo termine. Una nuova attività che stiamo portando avanti nel solco di quello che è da sempre il nostro principio guida: rispondere al cliente in tempi velocissimi e con un altissimo livello qualitativo”.

La Barison Trasporti, oltre alla famiglia, impiega cinque autisti. “La difficoltà che affligge il mercato – conclude Luca Barison – per noi è doppia, perché siamo costantemente alla ricerca di figure ibride di autisti/gruisti, ancora più rari rispetto ai ‘semplici’ autisti. Per svolgere la nostra attività bisogna essere molto flessibili e, poiché il lavoro non è mai lo stesso, anche in qualche modo creativi e fantasiosi. Proprio come sono stati i professionisti che si sono messi a disegnare e a realizzare il nostro ultimo mezzo: per fare la differenza questa è l’attitudine giusta, avere fantasia e passione, solo così potremo tenere alto il nome dell’azienda e guardare ai prossimi cinquant’anni con convinzione e ottimismo”.

di Cristina Altieri

I nostri argomenti

Advertising

Advertising

Advertising

Advertising

MAGAZINE

NEWSLETTER

Vaisu

Don't Miss

Impregico

Impregico sceglie un Volvo FE Electric per la raccolta differenziata nel comune di Leporano

Impregico Srl, un’azienda attiva nel settore dei servizi di igiene
GIC Scania

Scania, al GIC con un G460 allestito insieme a partner di eccezione

A fine aprile si è tenuta a Piacenza Expo l’edizione