“Consulta dei costruttori di autobus”: un tavolo di confronto tecnico organizzato da ANAV

Evento nato con lo scopo di realizzare una sede di confronto stabile fra le aziende di trasporto e i costruttori, in questo periodo storico caratterizzato da forti cambiamenti
5 Giugno 2024
1 min read
ANAV

ANAV (Associazione di Confindustria del trasporto passeggeri con autobus) ha promosso la riunione di insediamento della “Consulta dei costruttori di autobus” per realizzare una sede di confronto stabile fra le aziende di trasporto e i costruttori, in questo periodo storico caratterizzato da forti cambiamenti delle caratteristiche tecniche dei veicoli.

All’evento hanno aderito Basco Srl, BYD Europe B.V., Daimler Buses Italia Spa, Gruppo D’Auria Srl, Indcar Italia Srl, Industria Italiana Autobus Spa, Irizar Italia Srl, Iveco Spa, Karsan Italy Srl, Man Truck e Bus Italia Spa, Officine Mirandola Veicoli industriali Spa, Otokar Italia Srl, Scania Italia Spa, Solaris Italia Srl, Temsa Global, Volvo Group Italia Spa, Yutong Bus Co. LTD.

Confronto tecnico tra ANAV e i costruttori di autobus

Sono stati diversi i temi trattati, ma tutti di natura tecnica e normativa, con una attenzione specifica ai provvedimenti in itinere a livello comunitario e nazionale e il relativo confronto sul conseguente sviluppo dei veicoli.

“Il livello elevatissimo delle nuove tecnologie applicate al prodotto autobus – precisa Nicola Biscotti, Presidente di ANAV – la transizione ecologica e digitale in atto, la necessità di intercettare le crescenti esigenze generali della collettività, compresa quella a ridotta mobilità, e le specifiche della clientela delle varie modalità del trasporto di passeggeri con autobus, rappresentano i principali fattori che ci hanno indotto a ritenere opportuno un percorso di stabile e pragmatico confronto tecnico tra ANAV e i maggiori costruttori di autobus nazionali ed esteri.

Nella Consulta sono infatti rappresentate tutte le modalità di trasporto con autobus: TPL, servizi di linea commerciali, servizi di NCC bus, servizi di trasporto scolastico dedicato, open bus, ecc., esercitati con tutte tipologie di autobus, quali classe I, II e III, classe A e B, scuolabus e autobus scoperti”.

“Il costante confronto tra chi produce i mezzi e chi li utilizza quotidianamente è fondamentale in questo particolare momento storico caratterizzato dalle importanti sfide della transizione ambientale che trasforma i nostri veicoli ma anche quella digitale nonché quella dell’accessibilità. Per queste ragioni – conclude Biscotti – abbiamo previsto che la Consulta si riunisca di norma con cadenza semestrale, per garantire la fondamentale continuità del confronto”.

I nostri argomenti

Advertising

Advertising

Advertising

Advertising

MAGAZINE

NEWSLETTER

Vaisu

Don't Miss

Associazioni

Le Associazioni dell’Autotrasporto: “Congestion fee imprescindibile da subito”

Si è tenuta nelle scorse ore una importante riunione tra
Vertical Motor Day

Vertical Motor Day 2024, buona la prima: 130 partecipanti e 16 brand automotive

La prima edizione del Vertical Motor Day ha registrato la