Kia presenta la berlina compatta K4

In anteprima a New York la nuova berlina compatta a quattro porte

Kia ha presentato la K4, berlina compatta a quattro porte, in occasione del New York International Auto Show 2024. Concentrato di tecnologia da segmento superiore, offerta di serie, con sistemi avanzati di assistenza alla guida, la K4 presenta un’estrema cura dei dettagli, spazio per la testa e le gambe dei passeggeri posteriori da leader della categoria. Può essere scelta con motore turbo, mentre la sospensione posteriore multi-link standard sulla GT-Line (2.0 e 1.6 turbo) garantisce un’esperienza di guida all’insegna della prontezza e della reattività.

Il design esterno della K4 e le sue proporzioni audaci

Con una lunghezza complessiva di 4,71 m e una larghezza di 1,85 m, K4 è la berlina compatta più larga e con l’impronta a terra più grande del segmento. I passeggeri posteriori hanno a disposizione uno spazio per le gambe di 96,5 cm e per la testa di 94,7 cm. I fari e le luci posteriori di serie a LED, orientati verticalmente, prendono ispirazione dall’ammiraglia EV9 ed evidenziano attraverso la firma luminosa profili pronunciati sia alla vista frontale sia a quella posteriore. Le maniglie delle porte posteriori nascoste nel montante C sottolineano le proporzioni da fastback di K4 e catturano l’attenzione sulla apertura arretrata. Il bagagliaio, versatile e convenzionale da 4,13 metri cubi di capacità, completa il quadro. Speciali particolari anteriori e posteriori neri lucidi, linea di cintura cromata satinata, cerchi in lega da 18 pollici, calotte degli specchietti e profili dei finestrini neri lucidi distinguono all’istante la versione GT-Line. Piccoli fari di forma cubica a LED, fendinebbia a LED e cerchi in lega da 18 pollici caratterizzano la versione GT-Line Turbo di K4.

Interni e tecnologia per una connettività senza limiti

All’interno ampio ed accogliente abitacolo i sedili anteriori riscaldati sono di serie su K4 GT-Line e seguenti, mentre i sedili ventilati e la funzione memoria per il sedile del conducente sono optional. Il volante sportivo a tre razze è previsto solo per i modelli GT-Line. L’avanzato sistema operativo Connected Car Navigation Cockpit con funzionalità OTA, che ha debuttato per la prima volta sull’ammiraglia EV9, proietta le informazioni su un display digitale di quasi 76 cm (30 pollici). Il sistema operativo elabora più velocemente e con maggiore precisione i dati e permette di attivare con un semplice tocco sullo schermo i comandi rapidi utilizzati più di frequente. Wireless Apple CarPlay e Android Auto sono di serie su tutti i modelli K4. La Digital Key 2.0 Ultra Wideband permette di utilizzare i propri dispositivi smart Apple e Samsung compatibili o una smart card abilitata NFC come chiavi virtuali del veicolo per chiuderlo, aprire e guidare. Queste chiavi, inoltre, possono essere condivise con amici e familiari su dispositivi compatibili tramite messaggi di testo. Le funzionalità e i servizi digitali disponibili possono attivare l’aggiornamento da remoto di K4 via etere tramite Kia Connect Store, per mezzo dell’app Kia Access o con Kia Owner Portal.

Ehi Kia!

Pronunciando semplicemente: “Ehi Kia” si attivano tramite comando vocale funzioni come il climatizzatore e l’audio. Kia sta sviluppando le funzionalità di Kia Assistant con la potenza generativa dell’intelligenza artificiale, in modo da poter fornire informazioni su svariati argomenti, come notizie finanziarie, risultati sportivi, informazioni del manuale del proprietario, punti di interesse locali e molto altro. Kia Assistant è progettato per ascoltare le domande follow-up e per interagire con il conducente in un modo più colloquiale.

K4 powertrain e engineering: scelte potenti

K4 sarà a trazione anteriore con possibilità di scelta tra due propulsori: un 2.0 litri da 147 cavalli e 179 Nm di coppia, e un turbo da 1.6 litri da 190 cavalli e 264 Nm di coppia abbinato ad un cambio automatico a 8 rapporti. Le leve del cambio al volante e la pedaliera sportiva completano il pacchetto più sportivo. Solo sui modelli K4 GT-Line e GT-Line Turbo è stata prevista una sospensione posteriore multi-link che incrementa l’assorbimento e la tenuta di strada, per un’esperienza di guida dai toni decisamente più sportivi. Grande attenzione è stata dedicata alla silenziosità, con interventi volti a ridurre il rumore, le vibrazioni e la ruvidità anche attraverso l’utilizzo di un parabrezza insonorizzato e di pneumatici fonoassorbenti con ruote da 18 pollici.

I sistemi di assistenza alla guida

K4 offre la più recente suite di sistemi Kia ADAS, con inclusi di serie Intelligent Speed Limit Assist, Lane Keeping Assist e Smart Cruise Control con Stop & Go. Fulcro della tecnologia di assistenza alla guida disponibile su K4 è il Forward Collision Avoidance 1.5, sistema progettato per aiutare a rilevare e prevenire potenziali collisioni in determinate circostanze segnalando veicoli, pedoni e ciclisti, e rilevando agli incroci i veicoli provenienti in senso contrario in prossimità delle svolte a sinistra. Le vibrazioni sul volante rappresentano ulteriori alert fisici per il conducente. Sui modelli GT-Line Turbo, si può scegliere il sistema Forward Collision Avoidance 2 che aumenta le funzionalità ed è progettato per rilevare i veicoli in attraversamento agli incroci. FCA-2 inoltre può fornire un input di frenata e/o agire sullo sterzo quando rileva veicoli in avvicinamento in fase di sorpasso; veicoli davanti all’auto in fase di cambio corsia; Evasive Steering Assist di K4 è progettato per mitigare le collisioni con ostacoli, pedoni o altri veicoli rilevati frontalmente, avvisando il conducente in determinate circostanze e, nel caso ci sia spazio può assistere il conducente nella sterzata, inoltre può aiutare a prevenire una collisione con un veicolo in arrivo con avvisi acustici e visivi, nonché intervenendo direttamente sui freni. Highway Driving Assist 2 è un sistema che aiuta a mantenere una distanza predeterminata dal veicolo che precede e a rimanere nella corsia della segnaletica orizzontale. Oltre al Blind Spot Collision Warning e al Rear Cross Traffic Alert standard, sulle versioni GT-Line è disponibile anche Blind-Spot Collision Avoidance Assist e Blind-Spot View Monitor progettati per aiutare a visualizzare e rilevare i veicoli in avvicinamento posteriormente e lateralmente, in una varietà di circostanze, con anche la possibilità di attivare la frenata per evitare potenziali collisioni. Come optional è previsto Surround-View Monitor che fornisce una visione a 360 gradi nelle manovre di retromarcia e parcheggio, grazie alle telecamere di K4. L’avviso di distanza nelle fasi di parcheggio, disponibile come optional, è progettato per incrementare la funzionalità a 360 gradi nelle manovre di parcheggio.

I nostri argomenti

Advertising

Advertising

Advertising

Advertising

MAGAZINE

NEWSLETTER

Vaisu

Don't Miss

Aspark

La Aspark SP600 è l’hypercar elettrica più veloce al mondo: raggiunti i 438 km/h

Con una velocità massima di 438 km/h il prototipo Aspark
McLaren

McLaren celebra i 30 anni di Ayrton Senna con una speciale livrea

La McLaren festeggia i 30 anni dell’incredibile eredità sportiva di