Nissan in Formula E fino al 2030

La massima serie delle vetture elettriche si conferma importante laboratorio per il brand giapponese, che lancerà 34 nuovi modelli nei prossimi anni.

Nissan ha annunciato il suo impegno nel Campionato mondiale ABB FIA di Formula E almeno fino al 2030: dalla stagione 13 (2026/27) alla stagione 16 (2029/30), quella della GEN4 sarà la più avanzata tecnologia di Formula E, che si conferma laboratorio innovativo per sviluppare soluzioni di mobilità elettrica. Nissan, che opera in tutti i Paesi dell’attuale calendario di Formula E – con centri di ricerca e sviluppo in 16 mercati, stabilimenti di produzione in 13 mercati, studi di progettazione in 5 mercati – è il primo costruttore a confermare la partecipazione al Campionato mondiale ABB FIA di Formula E GEN4 fino al 2030, il più lungo impegno dell’azienda (12 anni in totale) nel settore degli sport motoristici in un campionato mondiale FIA.

La firma del contratto

Nel corso della conferenza stampa, tenutasi a Tokyo in vista della prima gara di Formula E in Giappone, Tommaso Volpe, General Manager Nissan Formula E e Managing Director Nissan Formula E Team, ha firmato il documento ufficiale di registrazione costruttori auto nel Campionato Mondiale FIA di Formula E per le stagioni dalla 13 (2026/27) alla 16 (2029/30), insieme al Senior Circuit Sport Director della FIA, Marek Nawarecki e alla presenza dell’Amministratore delegato di Formula E, Jeff Dodds.

34 nuovi modelli elettrificati da qui al 2030

La Formula E offre a Nissan l’ambiente perfetto per sviluppare la tecnologia dei suoi veicoli elettrici e questo accordo segna un’altra pietra miliare della visione Ambition 2030, il piano a lungo termine la cui strategia si fonda sull’elettrificazione. Tra il 2024 e il 2030, infatti, Nissan si appresta a introdurre 34 modelli elettrificati per coprire tutti i segmenti e raggiungere un mix di elettrificato pari al 40 per cento a livello globale entro l’anno fiscale 2026 e del 60 per cento entro la fine del decennio. La tecnologia GEN4 esprimerà una maggiore efficienza energetica con una capacità di rigenerazione fino a 700 kW, una maggiore potenza, fino a 600 kW, e innovazioni in materia di sicurezza.

I nostri argomenti

Advertising

Advertising

Advertising

Advertising

MAGAZINE

NEWSLETTER

Vaisu

Don't Miss

Aspark

La Aspark SP600 è l’hypercar elettrica più veloce al mondo: raggiunti i 438 km/h

Con una velocità massima di 438 km/h il prototipo Aspark
McLaren

McLaren celebra i 30 anni di Ayrton Senna con una speciale livrea

La McLaren festeggia i 30 anni dell’incredibile eredità sportiva di